Allerta caldo in 7 città italiane

Il Ministero della Salute ha attivato un numero verde (1500) a cui possono rivolgersi tutti i cittadini per richiedere informazioni

In Italia è “stato di allerta” per il troppo caldo e la situazione non migliorerà nei prossimi giorni. La temperatura si alzerà ancora in 19 città. Tra quelle più colpite, al momento, ci sono: Bolzano, Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Roma e Torino. A rischio sono i soggetti più fragili, bambini e anziani.

Per far fronte allo stato di emergenza il Ministero della Salute attiverà un numero verde (1500) e invierà una circolare ad amministratori locali prefetti e medici di famiglia per assicurarsi che “tutti seguano le indicazioni”. Il numero verde sarà attivato, al massimo, entro un paio di giorni e i cittadini potranno chiedere informazioni agli operatori, anche medici, su come comportarsi e sui numeri utili da chiamare in caso di bisogno. “Siamo in situazione di allerta - ha spiegato il ministro Ferruccio Fazio - in Nord e centro Italia c’é una situazione meteo che fa ritenere possa essere a rischio parte della popolazione, soprattutto gli anziani fragili”.

Inoltre il il piano prevede, tra le altre cose, che i Comuni trasmettano alle Asl gli elenchi degli over 65 e che le stesse Asl, “in collaborazione con la protezione civile” mettano in atto iniziative volte a prevenire e monitorare danni gravi e irreversibili a causa delle anomale condizioni climatiche legate a  questa caldissima stagione estiva, prestando  attenzione alle persone “più sensibili agli effetti delle ondate di calore per condizioni di età, salute, solitudine e fattori socio-ambientali”.

Inserita da il 15 luglio 2010