Tennis, Wta San Diego: Flavia Pennetta vola ai quarti di finale

L'azzurra Flavia Pennetta si è qualificata ai quarti di finale dopo aver sconfitto Maria Kirilenko, con il risultato di 64 76 (5) in un’ora e 55 minuti di partita.

L’azzurra Flavia Pennetta si è qualificata ai quarti di finale dopo aver sconfitto Maria Kirilenko, con il risultato di 64 76 (5) in un’ora e 55 minuti di partita. Partita molto equilibrata e giocata punto a punto dalle due tenniste, come del resto lasciava presagire il bilancio in perfetta parità degli scontri diretti (2-2), nonostante Flavia si fosse aggiudicata gli ultimi due match contro la russa. Il primo set si apre con tre break in altrettanti games, uno per la russa e due per Flavia, questo piccolo strappo in partenza si rivelerà decisivo in quanto il set scorre via senza ulteriori break anche se la brindisina sul punteggio di 4-3 a suo favore si trova costretta a dover annullare una palla break alla russa. Superato questo piccolo scoglio Flavia chiude con un ace il primo difficile set durato 46 minuti. Nel secondo set invece è la russa a portarsi subito avanti brekkando nei primi due turni di battuta Flavia e portandosi così in vantaggio per 5-2, dopo aver annullato nel settimo game ben tre palle break. Nonostante lo svantaggio pesante e l’occasione appena sciupata, come nella partita precedente contro Katerina Bondarenko, Flavia nel momento di maggiore difficoltà tira fuori gli artigli e con una meravigliosa reazione ribalta le sorti del set aggiudicandosi 4 games consecutivi e portandosi così in vantaggio per 6-5, dopo un games davvero combattuto che riesce ad aggiudicarsi solamente alla quinta palla break. Sembra ormai fatta per Flavia, che si appresta a servire per chiudere il match, ma l’azzurra deve fare ancora una volta i conti con una Maria tutt’altro che disposta alla resa e che bensì le strappa il servizio senza concederle neppure un punto. Il tie break, come del resto tutta la partita, è molto tirato e si gioca punto a punto, Flavia è bravissima a portarsi fin da subito avanti di un mini break e a conservare fino alla fine questo piccolo ma preziosissimo vantaggio che le permetterà di chiudere così l’incontro alla seconda palla match. Domani nei quarti di finale ad attenderla ci sarà l’australiana Samantha Stosur, testa di serie n. 2, in una partita che si prospetta davvero molto interessante e dal finale difficile da pronosticare.

Inserita da il 6 agosto 2010