Niente festa di Natale per i bimbi di una scuola materna di Milano

La motivazione è che l'asilo è frequentato anche da bambini di altre religioni

Inserita da il 15 dicembre 2010

I bimbi di una scuola materna di Milano non festeggeranno il Natale e non impareranno canzoncine su Gesù o Betlemme, ma solo canti su renne e Babbo Natale. La motivazione è la “presenza di un’alta percentuale di bambini appartenenti ad altre culture e religioni e di stranieri appena ammessi alla frequenza, che non parlano neppure l’italiano“.

Secondo alcuni genitori questa motivazione non è corretta. Il fatto che l’asilo sia multietnico non è una buona ragione per non festeggiare il Natale. Al contrario, la festa potrebbe essere l’occasione per conoscere famiglie di culture e religioni diverse da quella cristiana.

La dirigente scolastica ha giustificato così le sue scelte: “E’ logico che i figli di testimoni di Geova, ebrei o musulmani non debbano imparare canzoncine cristiane quanto alla scelta di non invitare le mamme a scuola lo facciamo soprattutto per evitare lo stress ai piccoli“, ha detto la responsabile della scuola Angela Airaghi. In una lettera inviata a tutte le famiglie dei 175 alunni si legge anche che alla festa organizzata per il Natale dell’anno scorso molti genitori non si erano presentati perché per vedere il proprio piccolo intonare canzoni natalizie avrebbero dovuto prendere un giorno di ferie dal lavoro.