Lamberto Sposini, malore prima di andare in onda. Le sue condizioni gravissime

Il conduttore de "La Vita in diretta" sarebbe stato colpito da una emorragia celebrale. Ora è ricoverato al Policlinico Gemelli

Colpito da un improvviso malore poco prima dell’inizio del programma “La vita in diretta” alle 14,10, il  noto giornalista televisivo Lamberto Sposini è stato ricoverato a Roma nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santo Spirito e poi trasferito al Policlinico Gemelli.

Secondo le prime voci potrebbe avere avuto problemi di natura neurologica e forse sarebbe stato colpito da un ictus. Il giornalista, secondo quanto si è appreso, avrebbe avuto una emorragia cerebrale estesa. Le sue condizioni sono giudicate molto gravi.

Secondo alcune testimonianze l’ambulanza sarebbe arrivata negli studi di via Teulada 40 minuti dopo rispetto alla chiamata di soccorso. Nel frattempo, il giornalista veniva riscaldato con abiti messi a disposizione da colleghi e collaboratori che gli erano accanto.

Al momento Sposini è ricoverato nell’area di emergenza del Policlinico Gemelli. Secondo quanto si è appreso dall’ospedale, il giornalista “é sottoposto a tutti i trattamenti del caso”. Sulle sue condizioni per il momento è stato deciso di non diffondere alcun bollettino medico.

Inserita da il 29 aprile 2011