Home Eventi Riordinato il 10° Salone Nautico Internazionale di Venezia

Riordinato il 10° Salone Nautico Internazionale di Venezia

196
CONDIVIDI

Si riordina il programma del Festival del Mare di Venezia, il 10° Salone Nautico Internazionale che punterà, dal 7 al 10 aprile 2011, soltanto sull’esposizione di barche fino a dodici metri.

Il settore delle medio-piccole imbarcazioni infatti, come dichiara il curatore del Salone Lorenzo Pollicardo, ha avuto una spinta positiva nell’ultimo biennio nonostante la crisi internazionale e ciò è dimostrato dalla partecipazione di “150 espositori con oltre 300 marchi rappresentati” al Parco San Giuliano.

Ma la mostra di yacht e della grande nautica, invece, che era stata organizzata all’Arsenale, dovrà essere rimandata perché questo mercato sarebbe più lento a riprendersi.

Incentrare una mostra di barche piccole e medie a Venezia, in effetti, è oggettivamente più realistico perché, come afferma Giuseppe Mattiazzo, Amministratore delegato di Expo Venice S.p.A. che cura la manifestazione, “la Laguna è una delle aree con la maggior concentrazione di imbarcazioni d’Italia, e spesso queste sono di dimensioni che non superano i dodici metri”.

Intanto il Parco veneziano è stato allestito con circa 6.000 mq di strutture coperte, 10.000 mq di aree scoperte e 250 metri di pontili per le imbarcazioni in mare. Non resta altro che attenderne l’inaugurazione.

1 COMMENTO

  1. Tutto bene, tutto bello, quello che non riesco a capire é il pagamento di 10 euro per il parcheggio. Personalmente avevo deciso di fare la prima uscita con la mia famiglia con la mia barca sita in’un cantiere in punta S. Giugliano, mi chiedo come potrò fare nel caso in cui non troverò parcheggi, e nel caso lo trovassi non vedo il motivo di dover pagare 10 euro di parcheggio!

Comments are closed.