Whitney Houston: di nuovo in riabilitazione per disintossicarsi

La cantante è caduta per la seconda volta nel tunnel dell'alcool e della droga

Inserita da il 11 maggio 2011

Whitney Houston è l’ennesimo caso di artista pluripremiata, ammirata e talentuosa che cade nel tunnel della droga e dell’alcool. La sua perfezione artistica si coniuga ad una grande debolezza, che l’ha condotta spesso su strade sbagliate, facendole anche rischiare la vita.

Chi non ricorda il boom di successo che ebbe negli anni ’80, la sua fama a livello internazionale, il soprannome “The voice” per il suo incredibile talento e per la sua perfezione come artista?

La cantante già due anni fa aveva ammesso le sue dipendenze e aveva provato a disintossicarsi, per poi tornare al lavoro con un Tour e con la promozione del disco “I Look To You”.

Ma a quanto pare è caduta nuovamente, come conferma il suo agente: “Whitney è stata ricoverata in un centro di disintossicazione e riabilitazione. La cantante è entrata volontariamente in rehab per sottoporsi ad un lungo ricovero e guarire”.

La grande Whitney entrò nel 2008 nel Guinness dei Primati come l’artista più premiata e più popolare al mondo: nella sua carriera ha conquistato 6 Grammy Awards e 22 American Music Awards, suo record personale.