Mini Cooper SD: il gasolio che si fa rispettare

Disponibile in tutte le versioni la sportiva diesel che affascina col suo stile

Inserita da il 10 giugno 2011

Entra nella già ampia famiglia Mini anche la motorizzazione sportiva a gasolio, la SD che sarà disponibile su tutte le versioni: Mini, Cabrio, Countryman e Clubman.
Il motore, un 2.0 da 143 cavalli, spinge bene sin dai bassi regimi e agli alti fa sentire la sua voce “cattiva” che non ci si aspetterebbe da un diesel.
Per godersi il sole e la bella stagione, la Cabrio è l’ideale ma se unite la comodità alla potenza, avrete una macchina dal binomio perfetto: 8,7 secondi per fare da 0 a 100 km/h mentre la velocità massima è di 210 km/h.
I consumi saranno alti pur trattandosi di un diesel. Invece no: solo 4,5 litri ogni 100 km. Così, almeno, afferma Bmw.
Ciò che stupisce più di ogni cosa è la tenuta di strada di quest’auto: in curva rimane incollata all’asfalto e trasmette un piacere di guida davvero alto grazie all’assetto e ai comodi sedili sportivi che sono montati anche sulla Cooper S. Il cambio automatico a 6 marce fa il suo dovere e usando i comandi al volante in stile Formula 1, vi divertirete alla grande provando la gioia di guidare un’auto sportiva che sa il fatto suo.
Il prezzo parte dai 30mila euro e ne servono poco meno per la Countryman.
Per chi ama i motori diesel e ama la Mini, avrà trovato finalmente ciò che cercava da tempo e potrà personalizzare la sua SD come più vorrà grazie ai numerosi optional messi a disposizione.