Taiwan: presentato Windows 8

La nuova edizione del sistema operativo, ottimizzata anche per supporti tablet Pc e gli smartphone. Nessuna indicazione precisa sui tempi di rilascio

Inserita da il 3 giugno 2011

Durante il Computex 2011, la fiera dell’elettronica che si tiene a Taiwan e che vede protagonisti i più belli e innovativi prodotti della tecnologia di consumo attuale, Microsoft ha dato una prima preview di Microsoft Windows 8, nuova edizione del sistema operativo, ottimizzata anche per supporti tablet Pc. È questo il dato più importante cioè che ha un codice genetico già chiaramente definito: funzionerà, in versioni diverse e dedicate, sia sui computer tradizionali che sui tablet e gli smartphone.

Naturalmente sui pc non si abbandoneranno mouse e tastiere o altri dispositivi. Windows 8 supporterà tutto, ma l’impronta sarà quella di un sistema operativo contemporaneo, se non futurista. Ci sarà compatibilità tra dati, ma le applicazioni native saranno diverse a seconda di quale strumento si utilizzerà. Avremo insomma Office per Pc e Office per i tablet, due cose distinte e ottimizzate per la tecnologia che le ospiterà, ma i dati saranno ovviamente trasferibili e gestibili in tutti i sensi. L’interfaccia è del tutto simile a quella che si è potuta apprezzare già sui Windows Phone, con i contenuti organizzati in “tiles” e la possibilità di passare a versioni dell’interfaccia più tradizionali.

E così con l’interfaccia immersiva e touchscreen si avranno i grandi e colorati rettangoli con animazioni e ambiti tematici per le proprie attività, applicazioni, utenze online sui social network e altro ancora. La reattività al tocco è alta, l’identificabilità del concept è forte e le novità sono molte. Il nome, anzitutto: “Windows 8” è da considerarsi oggi soltanto come una denominazione temporanea, a cui il gruppo darà battesimo ufficiale soltanto più avanti nel tempo. Nessuna indicazione precisa sui tempi di rilascio, ma due indizi importanti: la disponibilità sarà entro i 3 anni circa dal rilascio di Windows 7 (dunque entro il 2012) e non sarà entro il prossimo inverno (dunque non entro il 2011). Per toccare con mano i tablet Windows 8 occorrerà dunque attendere quantomeno il secondo semestre dell’anno venturo. Microsoft definisce Windows come una vera e propria evoluzione del concetto di PC, ma per dettagliare ulteriormente le proprie idee il gruppo intende rivolgersi direttamente agli sviluppatori. L’appuntamento è pertanto per il 13/16 settembre ad Anaheim in California. A quel punto Windows 8 sarà nudo di fronte alla community dei developer, i primi da conquistare prima di poter passare all’esame del mercato.