All’asta il film porno della giovane Marilyn

Un "corto" dal valore di 500 mila dollari

Inserita da il 21 luglio 2011

Il filmino pornografico di una giovanissima Marilyn Monroe sarà messo all’asta il 7 agosto a Buenos Aires nell’ambito della Fiera internazionale dei Collezionisti cinefili. La base di partenza dell’asta, che si terrà al Centro Culturale Borges, sarà di 500mila dollari (equivalenti a 350 mila euro).
“Conoscendo come sono i fanatici di Marilyn – ha spiegato il responsabile della vendita Mikel Barsa – il filmato potrebbe arrivare al milione di dollari (700 mila euro)”.
Il cortometraggio porno, in bianco e nero, dura sei minuti e risale al 1946, quando l’attrice aveva solo 21 anni. Nessuno la conosceva ancora come Marilyn Monroe: era solo Norma Jean Baker. Insieme a lei un attore sconosciuto.

Il film apparteneva a un collezionista spagnolo e alla sua morte gli eredi hanno deciso di venderlo e di rivolgersi a Barsa, che aveva già venduto l’unica altra copia esistente del filmino.
Quando il corto venne alla luce, nel 1997, molti misero in dubbio l’identità della ragazza.
L’Istituto cinematografico americano (American Film Institute) ha commentato scrivendo una lettera, in possesso di Barsa, nel quale si legge: se non è Marilyn, “allora è sua sorella gemella”.

Un altro film porno girato dalla bellissima Marilyn Monroe, era stato venduto nel 2008 ad un imprenditore: quel film muto della durata di 15 minuti, gli costò un milione e mezzo di dollari.