Camion inghiottito da una voragine in strada

Muore un uomo

Il conducente di un camion di rifiuti è morto a Casalnuovo di Napoli a causa di una voragine, profonda una decina di metri e larga 25, improvvisamente apertasi sulla strada. Il mezzo è stato inghiottito senza che l’uomo, un 42enne di Mariglianella, riuscisse a frenare in tempo. E’ morto sul colpo, mentre gli altri due che erano con lui sono rimasti feriti: uno è stato ricoverato nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli con prognosi riservata, l’altro è stato medicato per lesioni guaribili in 7 giorni.

L’incidente si è verificato stanotte, intorno all’una, in via Strettola: improvviso ed inaspettato il cedimento della strada, causato forse dalle infiltrazioni di acqua nel suolo.

La voragine è circondata da abitazioni ed edifici che ora sono in pericolo: 25 famiglie sono state allontanate dalla zona per precauzione e molte altre chiedono interventi mirati e tempestivi per ripristinare la sicurezza.
Il pm della procura di Nola ha aperto un fascicolo per accertare le cause dell’incidente.

Inserita da il 10 agosto 2011