Delitto Rea: il numero del cellulare dell’amica di Melania

Uno dei punti chiave nell'omicidio di Melania Rea potrebbe essere la telefonata di Salvatore Parolisi all'amica della moglie

Spett.le Redazione,
gli inquirenti del caso Melania Rea, non hanno tenuto conto (secondo me) di una cosa che inchioderebbe Salvatore Parolisi: lui telefona all’amica di Melania il giorno dopo la scomparsa della stessa.
Il caporal maggiore non l’aveva mai chiamata: probabilmente non aveva il numero telefonico che casualmente trova il giorno dopo la scomparsa di Melania, forse recuperato dal telefonino della vittima acceso e poi spento.
Spulciato da Parolisi per capire se la moglie avesse raccontato a qualcuno quel segreto mai scoperto fino ad ora, magari avrà pure letto i messaggi .

Questo elemento secondo me è fondamentale: bisogna capire se Parolisi il numero dell’amica di Melania l’aveva già oppure no.
Lui ha capito del contatto tra Melania e l’amica proprio dal telefonino della vittima, e alcuni telefonini memorizzano rubrica e ultime chiamate nella memoria e non nella scheda: dunque Parolisi spegne il telefono, mette la sua scheda o un’altra scheda, lo accende e spulcia tutto. Finita l’indagine, accende il telefono di Melania con la scheda della stessa e lo rimette vicino al cadavere… secondo me questa potrebbe essere la reale dinamica dell’accaduto.

Strambaci Massimo

 

 

 

 

 

Inserita da il 28 agosto 2011