Home Varie Delitto Rea: il numero del cellulare dell’amica di Melania

Delitto Rea: il numero del cellulare dell’amica di Melania

1
1
CONDIVIDI

Spett.le Redazione,
gli inquirenti del caso Melania Rea, non hanno tenuto conto (secondo me) di una cosa che inchioderebbe Salvatore Parolisi: lui telefona all’amica di Melania il giorno dopo la scomparsa della stessa.
Il caporal maggiore non l’aveva mai chiamata: probabilmente non aveva il numero telefonico che casualmente trova il giorno dopo la scomparsa di Melania, forse recuperato dal telefonino della vittima acceso e poi spento.
Spulciato da Parolisi per capire se la moglie avesse raccontato a qualcuno quel segreto mai scoperto fino ad ora, magari avrà pure letto i messaggi .

Questo elemento secondo me è fondamentale: bisogna capire se Parolisi il numero dell’amica di Melania l’aveva già oppure no.
Lui ha capito del contatto tra Melania e l’amica proprio dal telefonino della vittima, e alcuni telefonini memorizzano rubrica e ultime chiamate nella memoria e non nella scheda: dunque Parolisi spegne il telefono, mette la sua scheda o un’altra scheda, lo accende e spulcia tutto. Finita l’indagine, accende il telefono di Melania con la scheda della stessa e lo rimette vicino al cadavere… secondo me questa potrebbe essere la reale dinamica dell’accaduto.

Strambaci Massimo

 

 

 

 

 

1 COMMENTO

  1. ma pensare che sia un insieme di fattori: parolisi voleva scappare con ludovica e lasciare la moglie, ma allo stesso tempo aveva le mani legate perchè gli avrebbe chiesto gli alimenti e addebito di separazione non consensuale e infine melania voleva sbugiardarlo in caserma a lui e ad altri colleghi perchè faceva il galletto con le altre e perchè ha scoperto pedinandolo, un giro di cose poco raccomandabil?? Io mi sono fatta quest’opinione, secondo me tutto ha portato materialmente a far sì che il soldato non reggesse piu’ la situazione e la sua unica via d’uscita fosse sopprimere la moglie.

Comments are closed.