Cuba, in arrivo un vaccino contro il tumore al polmone

Non può prevenire la malattia, ma migliora lo stato dei pazienti gravi

Inserita da il 6 settembre 2011

Novità in arrivo da Cuba dove, a breve, sarà commercializzato un vaccino terapeutico contro il cancro al polmone. Il prodotto, chiamato Cimavax-Egf, è stato sviluppato negli ultimi 15 anni dal Centro di Immunologia molecolare dell’Avana, CIM.

La direttrice del progetto di questa vaccinazione, Gisela González, ha spiegato che questo vaccino offre la possibilità di trasformare il cancro avanzato in una “malattia cronica controllabile”.

CIMAVAX-EGF è il risultato di quindici anni d’investigazioni ed è indirizzato al sistema relazionato al tumore. Secondo la González non provoca effetti secondari importanti, in quanto: “Si basa su una proteina che abbiamo tutti, il fattore di crescita epidermico, relazionato con i processi di proliferazione cellulare che, quando c’è un cancro, non sono controllati. –  ha spiegato la direttrice del CIM – Dato che l’organismo tollera ciò che è suo e reagisce contro “l’estraneo”, abbiamo fatto una composizione tale che riuscisse a generare anticorpi”.

“Il vaccino terapeutico si somministra alla fine della radioterapia o della chemioterapia e può essere utilizzato come trattamento cronico che aumenta le aspettative di vita e la qualità della vita del paziente”, ha concluso la dottoressa González.

Secondo gli specialisti non può prevenire la malattia, ma migliora considerevolmente lo stato dei pazienti gravi.