Tennis, Us Open: svanisce il sogno della Pennetta, passa la Kerber

Ko a sorpresa per Flavia Pennetta nei quarti di finale degli US Open

Svanisce dopo tre combattuti set il sogno di Flavia Pennetta di accedere alla semifinale degli Us Open. C’è molto rammarico per come è stata condotta una gara contro un’avversaria nettamente più debole, la Kerber, che ha beneficiato soprattutto nel terzo set di autentici regali di marca italiana. Restano da verificare, a parziale discolpa dell’azzurra, le condizioni atletiche di Flavia che nel corso del primo set si è più volta toccata la coscia destra facendo stretching tra un game e l’altro.

Nel primo set, iniziale break e controbreak tra le atlete e equilibrio mantenuto fino al 4-4. Nell’ottavo game sono state ben tre le palle break non sfruttate dall’azzurra; non è stata altrettanto clemente la tedesca che nel game successivo ha sfruttato la prima palla break (5-4), aggiudicandosi nel gioco successivo anche il set. Seconda frazione che si apre con ben 5 break che proiettano la Kerber sul 4-2 e, quando tutto sembra in procinto di finire, l’azzura strappa il servizio all’avversaria e si arrampica sino al 5-4. Nel decimo game, alla terza palla del set Flavia non fallisce, strappa il servizio alla teutonica e pareggia il conto dei set. Nell’ultima e decisiva partita Flavia sembra essere la favorita visto lo slancio psicologico acquisito e anche la forma fisica che sembra essere tornata ad aiutarla. Le impressioni vengono confermate quando l’azzurra scappa sul 3-1. E’ solo una pia illusione: la luce si spegne e la Kerber infila 5 giochi consecutivi che valgono la vittoria dopo più di due ore di gioco. In questi cinque game tante le occasioni per l’azzura (5 palle break) e innumeroveli errori gratuiti conditi da qualche doppio fallo di troppo.

Inserita da il 9 settembre 2011