Abusa di minore per anni, poi scopre che è sua figlia

Messina - Uomo condannato a sei anni di reclusione per pedofilia

Dalla Sicilia arriva una storia di doppio orrore. Un uomo di 67 anni è stato condannato a sei anni di reclusione per pedofilia per avere abusato per più di dieci anni di una bambina che pensasse fosse soltanto figlia della sua amante, ma durante il processo ha scoperto, dopo un’esame del Dna, di essere proprio lui il padre della piccola vittima delle violenze.

A dare la notizia è la ”Gazzetta del Sud”. Il fatto è venuto alla luce ad aprile scorso, dopochè la ragazza violentata ha denunciato gli abusi da parte dell’uomo dall’età di 4 anni. Agli atti del processo vi sono le registrazioni degli incontri sessuali con l’indagato registrati con il telefono cellulare. L’uomo e la madre della bambina si incontravano in vari motel. E spesso la donna faceva assistere la figlia agli incontri con il suo amante.

Inserita da il 17 novembre 2011