Inchieste escort, minacce di morte al ministro Palma

Potenziato il servizio di tutela nei confronti del ministro

Lettere con minacce di morte sarebbero state indirizzate al ministro della Giustizia, Francesco Nitto Palma, per aver avviato le ispezioni presso le procure di Bari e di Napoli sulle inchieste escort.

Le missive risalirebbero a una ventina di giorni fa, poco dopo che Palma ha inviato gli ispettori presso le procure di Bari e Napoli per verificare eventuali irregolarità nella conduzione delle inchieste sulle escort portate da Gianpaolo Tarantini nelle residenze del premier Silvio Berlusconi.

A seguito di tali minacce è stato rafforzato il servizio di tutela nei confronti del ministro.

Inserita da il 2 novembre 2011