Napoli, disoccupati bloccano auto del sindaco De Magistris

Si tratta di ex appartenenti al progetto di reinserimento "Bros"

Luigi de MagistrisAttimi di paura per il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Un gruppo di manifestanti, questa mattina, ex appartenenti al progetto di reinserimento “Bros”, hanno bloccato per alcuni minuti la sua auto impedendogli di allontanarsi da viale dei Pini, dove si era svolta una manifestazione con la partecipazione di decine di alunni di scuole elementari e medie. Tra i manifestanti, una trentina, anche alcune donne che hanno colpito con calci e pugni la vettura con il sindaco a bordo.

La protesta si è svolta quasi al termine di una manifestazione dell’Asia, l’azienda di igiene urbana, che presentava stamane – al sindaco e ad una serie di scuole – il primo compost verde realizzato in città. I precari Bros hanno esibito striscioni e urlato slogan, chiedendo un colloquio con il sindaco che però non è avvenuto.

Quando de Magistris è salito in auto per andare via, i manifestanti hanno circondato l’auto impedendole di ripartire. Gli agenti della polizia municipale sono riusciti ad evitare il peggio e a riportare l’ordine, consentendo all’auto del sindaco di allontanarsi.

Inserita da il 4 novembre 2011