Capodanno 2012 in Europa, le migliori destinazioni

Parigi, Londra, Amsterdam, Edimburgo...Le città europee si preparano a festeggiare il Capodanno 2012 in grande stile

capodanno parigiPer chi vuole festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo con un viaggio in Europa, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Da Londra a Vienna, passando per Budapest e Lisbona, le capitali europee si stanno preparando al meglio per Capodanno 2012.

Per un capodanno romantico e indimenticabile Parigi è senz’altro la meta perfetta. Fuochi d’artificio e migliaia di persone a brindare sotto la Torre Eifel, potrebbe diventare una cartolina emozionante da conservare per sempre nella memoria. La capitale francese offre, inoltre, una vasta scelta di locali dove festeggiare al caldo l’arrivo dell’anno nuovo. Il quartiere di St.German è l’ideale per i giovani che vogliono passare una notte lunga e frizzante, per chi preferisce un posto più lussuoso e tranquillo c’è sempre Montmartre.

Un’altra meta molto ambita dai giovani è Berlino, che propone il suo solito repertorio di spettacoli, concerti e feste alternative. La città tedesca può essere un’alternativa valida anche per le famiglie, che potranno gustarsi, oltre alle bellezze della città, i 250 stand gastronomici e artigianali che dalla Porta di Brandeburgo coloreranno il percorso fino a Colonna della Vittoria.

Anche Vienna e Budapest sono tra le mete più ambite di questo Capodanno 2012. La capitale austriaca è perfetta per chi vuole vivere tutte le atmosfere magiche del Natale e dell’arrivo dell’anno nuovo. Tra le bancarelle dei mercatini natalizi e le cioccolate nei caldi caffè viennesi, si attenderanno i dodici rintocchi della Pummerine, la grandiosa campana della Cattedrale di Santo Stefano. Atmosfere molto simili si respireranno a Budapest, dove il freddo potrà essere ingannato sorseggiando un bel bicchier di vin brulé tra le bancarelle natalizie o scivolando sulla pista di ghiaccio allestita vicino a Piazza degli Eroi. Il Capodanno a Budapest è, di certo, una esperienza originale, visto che gli ungheresi sono soliti rispettare la tradizione dell’ultimo, vestendosi con abiti storici e suonando le famigerate trombette di carta.

Se si cercano mete più “calde” per festeggiare Capodanno 2012 ci si può spostare nella penisola iberica: Barcellona, Madrid e Lisbona sono le città che offrono di più. La città portoghese è, senza dubbio, la meta più alternativa. Lisbona si prepara a salutare gli ultimi secondi del 2011 a Praca do Commercio, una delle più grandi piazze europee. Allegria, musica portoghese, ballerini e tanti bicchieri di Porto, accompagneranno il passaggio verso l’anno nuovo. La notte di Lisbona sarà lunga e calda, soprattutto nella zona di Bairo Alto, dove la festa è sempre di casa.

Sono tantissime le possibilità di vivere un capodanno 2012 indimenticabile in Europa. La trasgressiva Amsterdam, l’ elegante Edimburgo, la cosmopolita Londra e chi più ne ha più ne metta. Difficile elencarle tutte, l’importante è avere voglia di divertirsi e riuscire a lasciarsi alle spalle i problemi di un anno, per molti, difficile. Proprio per questo dobbiamo salutare l’arrivo dell’anno nuovo alla grande, anzi, alla grandissima.

 

Inserita da il 22 dicembre 2011