Nautica, il 12 gennaio Assomarinas contro la manovra Monti

La manifestazione si terrà a Trieste e sarà aperta a tutte le organizzazioni della filiera nautica

Anche la nautica scenderà in piazza a far sentire la propria voce contro la manovra Monti. Lo farà Assomarinas il 12 gennaio con una manifestazione che si terrà a Trieste e sarà aperta  a tutte le organizzazioni della filiera nautica.

L’obiettivo è  difendere la professionalità di tutti gli imprenditori e i lavoratori impegnati a sviluppare il turismo nautico in Italia, e contrastare l’istituzione delle nuove tasse sulle imbarcazioni.

”E’ una scelta estrema ma necessaria – spiega il presidente di Assomarinas Roberto Perocchio - non vogliamo assistere all’ esodo dell’utenza italiana e estera verso i paesi concorrenti, ma preservare la competitivita’ dei nostri servizi e tutta la filiera del turismo nautico, che dal cantiere allo scalo di rimessaggio impegna oltre 100 mila addetti”.

L’associazione sta predisponendo in questi giorni i ricorsi per l’impugnazione dei provvedimenti governativi appena approvati, e tentar di riparare al danno economico per cantieri, porti turistici e aziende dell’indotto.

Inserita da il 28 dicembre 2011