Per il 2012 Pompei rilancia il turismo

Obiettivo parco archeologico: potenziare l'area degli scavi e recuperare alcune terre. Poi creazione di centri sportivi e di ristoro

Scavi di PompeiIl piano per rilanciare il turismo di Pompei a cui sta lavorando l’amministrazione comunale è un parco archeologico e agricolo nell’area settentrionale della città di Pompe, l’area che delimita gli scavi.
Molti sono gli obiettivi prefissati attraverso la realizzazione del parco tra cui l’apertura dell’ingresso di Porta Vesuvio e la valorizzazione e il miglioramento del sistema dei trasporti pubblici. Il potenziamento e il ripristino del territorio agricolo attraverso il recupero di alcune zone inutilizzate e abbandonate con le colture tradizionali del luogo come agrumi, cipolle, nocciole. Si pensa anche alla creazione di alcuni poli sportivi annessi al parco archeologico, al recupero e alla riqualificazione dei nuclei storici di Civita Giuliana e Masseria Grotta.
Obiettivo pricipale è quello di incrementare le attività economiche legate soprattutto agli scavi, con la creazione di nuovi punti di attrazione turistica e nuove strutture per l’accoglienza e per il ristoro attraverso una fitta rete di trasporti più funzionale ed efficiente.

 

 

 

Inserita da il 18 gennaio 2012