Home Arte Roma: in mostra Evgen Bavcar, il fotografo cieco

Roma: in mostra Evgen Bavcar, il fotografo cieco

136
CONDIVIDI

Il museo di Roma in Trastevere ospiterà da giovedì 19 fino al 25 marzo “Il buio è uno spazio”, singolarissima mostra fotografica di Evgen Bavcar. Cieco fin dall’età di dodici anni, il fotografo sloveno ha scelto questa professione proprio in virtù del suo difetto, che porta a svilupparsi non soltanto l’olfatto, l’udito, il tatto e il gusto, ma anche il “sesto senso”, quello che lui chiama “terzo occhio”.
Quest’ultimo, il senso che ha acquisito grazie alla perdita del primo, è quello più importante ai fini della sua fotografia, perché gli permette di entrare in una dimensione onirica in cui possa immortalare i suoni e i profumi raccolti dagli altri sensi.
“Scelgo le mie foto facendomi consigliare da amici con lo sguardo libero da ossessioni personali”, risponde a chi vuole sapere come mai faccia.
La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali, è curata da Enrica Viganò. La produzione è organizzata da Admira in collaborazione con Galerie Esther Woerdehoff, Parigi.