Addio a Whitney Houston, in tanti per l’ultimo saluto alla regina del pop

La cerimonia privata è nella chiesa battista di Newark

Inserita da il 18 febbraio 2012

Si stanno celebrando nella chiesa battista di Newark, nel New Jersey, la cerimonia di addio a Whitney Houston, la pop star trovata morta nella vasca da bagno di un hotel, forse per un mix di farmaci e alcol. Le riprese tv sono state autorizzate dalla famiglia che ha voluto una cerimonia solo a inviti e ha chiesto ai fan di restare a casa.

“Vogliamo celebrare – ha detto il pastore Joe Carter - la sua vita nel modo che lei avrebbe meritato”. I fan si sono comunque radunati intorno alla chiesa e quest’uomo apprezza la scelta di sobrietà della famiglia. “Sono felice – spiega – che abbiano scelto un funerale privato, perché questa era lei. Questo è quello che era per davvero. E la famiglia ha il diritto di farlo, ha diritto a chiedere privacy”.

Un carro funebre dorato con la salma di Whitney Houston ha raggiunto la chiesa battista della Nuova Speranza circa due ore prima che avessero inizio i funerali.

Durante la cerimonia parleranno Kevin Costner, coprotagonista con la cantante del film ‘The Bodyguards’, il suo mentor Clive Davis, il produttore Tyler Perry, la cognata Patricia Houston, la cugina Dionne Warwick. Confermata l’esibizione di Stevie Wonder che canterà ‘Ribbon in the Sky’. Si prevede che la cerimonia vada avanti per oltre tre ore e sono stati invitati circa 1500 ospiti che sono entrati in chiesa camminando su un tappeto nero.