Maltempo, vittime in tutta Europa

Paesi dell'Est sono più a rischio

Inserita da il 1 febbraio 2012

Il maltempo e le temperature estremamente rigide mietono vittime in tutta Europa, soprattutto nell’est europeo attraversato dai venti siberiani.
La colonna di mercurio è scesa sotto i 30° Celsius, sessanta persone sono morte in Polonia, Romania, Bulgaria e trenta in Ucraina.

Molti paesi non hanno esitato a dispiegare l’esercito per portare soccorso alle persone in difficoltà sulle strade e nei ricoveri d’emergenza.
In Ucraina 24000 persone hanno trovato rifugio in oltre 1590 posti soccorso, mentre 600 persone lamentano i primi segnali di ipotermia e congelamento.
In Russia un morto e tanti ricoveri per congelamento, mentre in Polonia 5 nuove vittime per un totale di 21 persone decedute a causa del freddo.