Perugia, cinquantenne rapinata e stuprata

Con lei anche la nipotina di pochi anni

Una donna di 50 anni è stata  stuprata nel corso di una rapina nella sua villa alla periferia di Perugia. Con lei pare ci fosse anche la sua nipotina. I carabinieri del comando provinciale del capoluogo umbro stanno cercando di trovare i criminali.

La rapina è stata compiuta intorno alle 22:30 da due uomini con il viso coperto e armati di un fucile che minacciavano la donna per sapere dove fosse la cassaforte, dopodichè uno di loro ha portato la donna in una taverna sottostante violentandola. Alla fine hanno atteso che tornassero a casa il proprietario della villa e la compagna per rubare soldi e contanti. Dopo averli legati sono scappati.

Inserita da il 4 febbraio 2012