Calcio, Iffhs: Drogba il miglior bomber del XXI secolo

L’ivoriano del Chelsea, con 92 reti, è davanti a Klose e Van Nistelrooy

Didier Drogba è il miglior cannoniere del ventunesimo secolo. A dirlo è una speciale classifica elaborata dall’Iffhs, l’Istituto di storia e statistica del calcio. La graduatoria, che copre l’arco temporale compreso tra il 2001 e il 2011, comprende 102 goleador ed  è stata definita in base alla sommatoria delle reti messe a segno ogni anno in campo internazionale sia in ambito di club che di nazionale di appartenenza.

Il capoclassifica Drogba, 34 anni il prossimo 9 marzo, comanda il gruppo dei top scorers con ben 92 gol. Il campione della Costa d’Avorio, al Chelsea dal lontano 2004, ha conquistato il primato grazie ai 50 gol realizzati con la maglia della propria nazionale e ai 42 siglati con i blues. Al secondo posto c’è Miroslav Klose. L’attaccante della Lazio si è fermato a quota 88 realizzazioni, 63 delle quali con la nazionale del suo paese, la Germania. Non a caso, il bomber ex Bayern Monaco è a cinque reti dall’eguagliare Gerd Muller, il miglior marcatore nella storia della nazionale teutonica.

Ruud Van Nistelrooy occupa il terzo gradino del podio, distanziato di appena una rete da Klose. L’olandese, oggi al Malaga, si è fermato a 87 reti. A differenza dei primi due della graduatoria, per Van Nistelrooy i gol segnati in campo internazionale con i club – Manchester United, Real Madrid e Amburgo – sono in quantità maggiore rispetto alle reti messe a segno con la nazionale, 53 contro 34.

Tra i magnifici dieci della graduatoria, presenti anche Thierry Henry – quarto a 85 gol – davanti a Eto’o, David Villa, Raul, l’attaccante angolano Amado, Berbatov e l’ex Milan Andriy Shevchenko. Dodicesimo posto per i due giocatori più forti al mondo, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, attestati a quota 69 realizzazioni. Zlatan Ibrahimovic, con 58 gol, è in ventiduesima posizione, in condominio con altri campioni del panorama calcistico attuale come Wayne Rooney, Adriano e Diego Forlan. I quattro precedono di un gol il brasiliano Ronaldinho.

Nella classifica messa a punto dalnoto istituto tedesco c’è spazio anche per i colori azzurri. Il primo degli italiani è Filippo Inzaghi, ventottesimo con 57 gol, quattordici dei quali segnati con l’Italia e 43 con il Milan. Più attardati gli altri: Alessandro Del Piero è fermo a 41 marcature in 77esima posizione. L’ultimo rappresentante italiano è Alberto Gilardino. L’ex bomber di Fiorentina e Milan, ora al Genoa, con i suoi 39 gol si è piazzato all’83esimo posto.

 

Inserita da il 7 marzo 2012