Coppa America, ztl a Napoli. Caos e disagi tra gli automobilisti

Per l'Assessore alla Mobilità è solo questione di tempo e abitudine e la situazione migliorerà

Inserita da il 26 marzo 2012

La prima giornata della ztl a Napoli, introdotta per limitare il traffico durante la Coppa America nella zona di Riviera di Chiaia, ha creato non pochi disagi. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, a partire da oggi 26 marzo sono state chiuse al traffico Via Caracciolo e Viale Dohrn. I vigili urbani hanno dovuto fare i conti con automobilisti spaesati o spazientiti, nonostante gli oltre 400 vigili schierati il traffico è andato in tilt.

Tutta l’area compresa tra Piazza della Repubblica, Viale Dohrn, Via Caracciolo (tratto da Piazza della Repubblica alla confluenza con Viale Dohrn) è stata chiusa al traffico veicolare e pedonale per consentire l’allestimento dell’area tecnica a supporto dei velisti.

Per Anna Donati, assessore alla Mobilità, è solo questione di tempo e abitudine.“I problemi non sono nella ztl ma nel contorno perché ai varchi si sono accalcati molti cittadini che ignari, o furbi, pretendevano di entrare. Questo ha imposto un grande controllo e ha messo in coda quelli che avevano diritto e quelli che non l’avevano”.

Secondo l’assessore nei prossimi giorni la situazione migliorerà anche grazie al potenziamento del trasporto pubblico in zona. In ogni caso si tratta di disagi temporanei dal momento che la ztl sarà in vigore fino al 25 aprile.