Google dedica Doodle a Juan Gris

Il celebre esponente del cubismo sintetico è onorato da Google alla sua solita maniera, in occasione del 125° anniversario della sua nascita

juangrisJuan Gris, nome d’arte di José Victoriano González, nacque a Madrid il 23 marzo 1887.
Tra il 1902 ed il 1904 studiò disegno industriale a Madrid, collaborando anche in alcuni quotidiani locali come disegnatore di vignette umoristiche; questa passione per la satira illustrata lo accompagnerà per tutta la vita, anche dopo essere diventato un pittore famoso.

Nel 1906 si trasferì a Parigi, entrando in contatto con gli artisti più importanti del tempo, tra cui Henri Matisse, Georges Braque e Amedeo Modigliani. Ivi conobbe anche il suo connazionale Pablo Picasso,  di cui seguì l’esempio: il suo ritratto di Picasso del 1912 è una delle prime significative opere cubiste effettuate da un pittore che non sia Picasso o Braque.

Tra il 1914 e il 1918 Gris si allontanò dal cubismo analitico per arrivare al cubismo sintetico, diventandone uno degli interpreti più interessanti: il cubismo di Gris è animato da spirito scientifico e razionale, che lo porta ad un marcato distacco e ad un certo intellettualismo classicheggiante. Gris, rifiutando il monocromatismo, dispone sulla tela combinazioni di colori armoniosi e luminosi: in queste zone di colore puro e intenso, l’interesse si sposta progressivamente dal soggetto alla struttura dell’immagine, analizzata e sintetizzata secondo modelli geometrici e matematici. In questo molti critici hanno intravisto la forte influenza che Matisse ebbe su di lui.
Morì a Boulogne-sur-Seine l’11 maggio 1927.
Oggi Google, in onore del 125° anniversario della sua nascita, ha dedicato a Juan Gris un Doodle.

 

Inserita da il 23 marzo 2012