Ala al-Aswani, vince il Premio Letterario Internazionale Tiziano Terzani

Nell'opera l'autore affronta problematiche che nascono dall'incontro di culture differenti

larivoluzionegizianaAla al-Aswani, scrittore egiziano notoriamente impegnato contro il regime di Mubarak, è il vincitore dell’edizione 2012 del Premio Letterario Internazionale Tiziano Terzani, per il suo libro “La rivoluzione egiziana”.
Il Premio fu istituito nel 2005 dall’associazione culturale “Vicino/Lontano”, e viene conferito ogni anno all’autore di un’opera che affronti i temi del confronto, delle relazioni e dei conflitti che si generano nell’incontro di culture differenti, o che offra uno spaccato di civiltà in mutamento.
Ala al-Aswani, che ha studiato odontoiatria a Chicago ed esercita tuttora il mestiere di dentista, è tra i membri fondatori del movimento di opposizione “Kifaya” (Basta così). A consegnargli il premio sarà come sempre Angela Terzani, nel corso di una serata evento al Teatro Nuovo Giovanni di Udine cui farà da colonna sonora la voce mediterranea di Raiz degli Almamegretta, che insieme al chitarrista dei Radicanto proporrà la sua musica immaginaria mediterranea, che fonde in una prospettiva di pace le diverse culture musicali di un’area oggi eccessivamente tormentata.

Inserita da il 6 aprile 2012