Enna, trovata morta Vanessa Scialfa

Aveva avuto una lite col fidanzato martedì

Inserita da il 26 aprile 2012

E’ stato ritrovato oggi, lungo la statale per Caltanissetta, sotto un cavalcavia ad una decina di chilometri dalla città siciliana il corpo senza vita di Vanessa Scialfa, la ragazza 20enne scomparsa due giorni fa da Enna. Al momento non si hanno ancora notizie certe sulla dinamica della morte ma tutto farebbe pensare ad un omicidio.

Il fidanzato della giovane stamane ha raccontato di aver avuto un litigio con Vanessa nella tarda mattinata di martedì scorso, dopo il quale la donna aveva lasciato l’appartamento dove entrambi vivevano. In queste ore il ragazzo è interrogato in questura per cercare di ricostruire cosa può essere accaduto.

Intanto il padre della ragazza, Giovanni Scialfa, accusa il fidanzato dell’omicidio. «Lo avevo accolto in famiglia perchè pensavo che fosse un bravo ragazzo, ma come si fa a uccidere una ragazza per un futile litigio…. Non lo devono arrestare – ha aggiunto l’uomo, impiegato comunale che ha altri 5 figli – perchè poi ci penserò io, con le mie mani…».

A dare una mano ai familiari anche Facebook dove il signor Scialfa aveva diffuso un appello con foto per far girare il più possibile le informazioni riguardanti la ragazza.