Ictus cerebrale, rischio sale al 60% se un fratello o una sorella ne sono stati colpiti

I ricercatori consigliano in questo caso di rivolgersi al medico e di avviare delle cure preventive

Inserita da il 12 aprile 2012

Se un fratello o una sorella hanno già avuto un ictus e soprattutto se questo è avvenuto prima dei 55 anni, la probabilità  di subire un ictus per l’individuo in questione  sale del 60%. E’ quanto emerge da una nuova ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia che ha condotto una ricerca mettendo in relazione il rischio di ictus e la storia familiare così come altre variabili come l’età, il sesso, la storia clinica personale.

Gli studiosi consigliano, nel caso in cui si abbia un fratello o una sorella che hanno già avuto un ictus, di rivolgersi ad un medico e adottare delle misure preventive. Infatti non è solo una questione genetica ma spesso i fratelli e sorelle adottano gli stessi stili di vita come le abitudini alimentari, l’esercizio fisico; tutti fattori determinanti nella prevenzione dell’ictus cerebrale.