Per il compleanno di Gideon Sundback, inventore della zip, un doodle di Google

Google gli ha dedicato uno sfiziosissimo doodle: una cerniera lampo che l'utente può trascinare su e giù tenendo premuto il tasto sinistro del mouse

Inserita da il 24 aprile 2012

Gideon SundbackLa cerniera lampo, detta anche zip o soltanto lampo, è un tipo di chiusura che serve ad unire due lembi di tessuto o di altro materiale non rigido.
Diciamolo: l’invenzione del secolo, paragonabile solo al televisore e forse al telecomando.
Il primo meccanismo che in qualche modo può essere indicato come l’antenato della cerniera fu inventato nel 1851 da Elias Howe (1819–1867), lo stesso inventore della macchina per cucire, che brevettò una “chiusura automatica continua per abiti”, composta da una serie di ganci uniti da un cordoncino che scorreva su denti metallici.
Tuttavia Howe non pensò di commercializzare la sua invenzione.
Dopo una serie di tentativi a cavallo del XIX e del XX secolo, il sistema sarà perfezionato dallo svedese Gideon Sundback, nato il 24 aprile del 1880 e morto nel 1954.
Oggi, anniversario dalla sua nascita, Google gli ha dedicato uno sfiziosissimo Doodle, che consiste in una cerniera lampo verticale che divide a metà la pagina, e che l’utente può trascinare su e giù a suo piacimento tenendo premuto il tasto sinistro del mouse.
La scritta “Google” sembra di cotone, come cucita su una maglia.
Consigliandovi di non abusare del doodle di oggi (pena la vostra sanità mentale), trascrivo col supporto di Wikipedia alcune notizie su questo grand’uomo.
Sundback nacque in Svezia ma, si trasferì in Canada. Assistente tecnico elettrotecnico, fu assunto nel 1906 alla Universal Fastener Company. Le buone capacità nel disegno e il matrimonio con Elvira Aronson, figlia del responsabile progetti, condussero Sundback fino alla posizione di progettista capo alla Universal con il compito di migliorare “il fermo lungi dall’essere perfetto” di Judson. Quando la moglie di Sundback morì nel 1911, il marito, addolorato, si dedicò totalmente ai suoi disegni e prima del dicembre 1913, aveva progettato la chiusura lampo moderna. Gideon Sundback aumentò il numero di elementi di legatura da quattro per pollice a dieci o undici, ed ebbe l’idea di fissare la cerniera su due nastri di stoffa per semplificarne l’installazione, aumentando l’apertura per i denti guidati del cursore unico.
Il brevetto per “il fermo separabile” fu registrato nel 1917. In quello stesso anno un sarto di New York utilizzò il nuovo congegno per una cintura con tasche data in dotazione ai marinai americani.
In quell’anno vennero vendute 24 mila chiusure lampo. È proprio a Sundback che gli storici attribuiscono l’invenzione della cerniera. All’inizio venne utilizzata solo per chiudere le piccole taschine poste sulle cinture e le tabacchiere ma durante la prima guerra mondiale l’esercito americano utilizzò le cerniere di Sundback per chiudere le tasche delle uniformi dei militari. Ci vollero venti anni per convincere l’industria di moda a promuovere seriamente la cerniera lampo sugli indumenti.
Il nome popolare “zip” apparve nel 1923 quando la BFGoodrich Company iniziò a produrre delle galosce di gomma con la cerniera di Gideon alle quali venne dato il nome Zipper Boot. Il successo fu tale che, nel 1934, la ditta produttrice Faestener arrivò a vendere 60 milioni di pezzi.