Reggio Calabria, 82enne picchiato e ucciso nella sua abitazione durante una rapina

I parenti che abitavano nelle vicinanze hanno dato l'allarme in seguito ad alcuni  rumori sospetti

Inserita da il 20 aprile 2012

Una storia davvero inquietante arriva da Reggio Calabria dove un anziano di 82 anni è stato ucciso durante una rapina nella sua abitazione. L’uomo, il cui nome era Domenico A., viveva da solo al primo piano di un edificio, sarebbe morto giovedì notte intorno alle tre. Secondo la ricostruzione dei carabinieri  i malviventi si sarebbero introdotti in casa sua  aggredendo l’anziano, malmenandolo  imbavagliandolo e soffocandolo con  un cuscino sul viso per non farlo gridare.

Dopodichè si sono  dileguati a bordo dell’auto dell’anziano, una fiat uno. Il bottino della rapina si riduce a pochi oggetti di valore che il pensionato possedeva in casa. L’allarme è stato dato da alcuni parenti che abitavano nelle vicinanze insospettiti da rumori strani, ma per il pover’uomo all’arrivo dei carabinieri non c’era più nulla da fare. Le indagini sono in corso per far luce su tutta la vicenda e intanto è stata disposta l’autopsia sul corpo dell’anziano.