Basket, il presidente FIP Meneghin sabato a Napoli

Tappa napoletana al Palazzo Alabardieri per partecipare alla manifestazione "I grandi del basket tra passato, presente e... futuro"

Inserita da il 4 maggio 2012

Si terrà sabato 5 maggio, alle ore 18 presso la sala conferenze dell’Hotel Palazzo Alabardieri (via Alabardieri 38, Napoli) la manifestazione “I grandi del basket tra passato, presente e… futuro”, nel corso della quale verrà presentato il libro di Dino Meneghin “Passi da gigante”.

Insieme al presidente della Federazione Italiana Pallacanestro interverranno Manfredo Fucile, numero uno del Comitato Campano Fip e ideatore dell’evento, Salvatore Calise, massimo dirigente del Napoli Basketball, Jim Williams, leggenda della pallacanestro napoletana che conquistò la Coppa delle Coppe nel 1970 con la Fides, e il presidente del Coni Provinciale di Napoli Amedeo Salerno, insieme ad altre glorie della Partenope.

“Sarà un giorno cruciale per la pallacanestro napoletana, un punto d’incontro tra passato e presente per ricordare i fasti della nostra storia e augurare le migliori fortune al Napoli Basketball”, dichiara Fucile. “Un progetto che sognavo di realizzare da qualche anno e che porto a conclusione grazie alla disponibilità di una società che sta facendo grandi cose sul parquet e fuori. Non mancherà nessuno dei dirigenti storici, ma di certo l’evento vero è il ritorno di Jim Williams, che mancava a Napoli da 43 anni e che porteremo a visitare le rovine del glorioso PalArgento, dove è stato l’idolo di tutti i tifosi. Un pomeriggio interamente dedicato alla pallacanestro, che vedrà in prima linea il presidente Meneghin”.

“Mi aspetto una splendida giornata di festa”, commenta Salvatore Calise. “Un’iniziativa che abbiamo appoggiato con grande entusiasmo, per noi è un vero onore ospitare questi grandi campioni del nostro sport e permettere a tanti nuovi e vecchi appassionati di incontrarli di persona. Tutto ciò accadrà il giorno prima di gara-1 dei playoff promozione contro Trento, che attendiamo con enorme emozione, ma anche con la tranquillità di aver fatto tutto il possibile per permettere alla squadra di affrontarli nel miglior modo, grazie anche alla collaborazione delle società che ci hanno permesso di sviluppare il nostro progetto”. “Siamo consapevoli – ha concluso Calise – di essere solo un tassello del nostro movimento, dove operano da anni tantissime società che hanno costruito con enormi sacrifici realtà importanti, e siamo contenti di dare il nostro contributo in termini di promozione e di collaborazione”.

Napoli Basketball