Catania, uccide l’ex convivente e poi si suicida

Un'ultima preghiera prima di commettere l'estremo gesto che infine ha ucciso lui e l'ex compagna

Suicidio, Edouard ManetE’ entrato in chiesa, in quella della parrocchia di San Biagio, in via Messina, si è seduto pochi minuti sulle panche e ha pregato. Poi è uscito e fatti pochi metri a piedi e si è sparato due colpi di pistola al torace. Sono gli ultimi istanti di vita di un uomo che stamattina si è suicidato a Paternò, nel Catanese, dopo avere ucciso, per motivi passionali, l’ex convivente. Lo si apprende da fonti investigative presenti sul posto.
Si spera che sia riuscito a trovare la pace che cercava, in quell’ultima preghiera. La redenzione forse di un Dio lo perdonerà. Ma qui, in terra, sarà sempre macchiato di sangue il suo orribile gesto, probabilmente di disperazione.

Inserita da il 17 maggio 2012