E.T, il tenero extraterrestre compie 30 anni

"Non avrei dovuto tradirlo" dichiara il regista Steven Spielberg

Era l’11 giugno 1982 quando nelle saleusciva il film “E.T.” il tenero extraterrestre rimasto sulla terra. ’‘Non avrei dovuto tradirlo”, così lo ricorda, 30 anni dopo, il suo papà, il regista Steven Spielberg affidandosi alle pagine de “La Repubblica”.  ”E.T. è  il mio film più personale, quello che più mi ricorda di me e del mio rapporto con mio padre”. Dieci anni fa, in occasione del ventesimo anniversario, venne prodotta una versione su dvd con alcuni effetti speciali migliorati, scene aggiunte, rimosse da quella originale e con un paio di ritocchi digitali.

“Per quanto mi riguarda – dice Spielberg – ha provato a cambiare il film una volta e ho vissuto con il rimpianto di averlo fatto. Non tanto per l’offesa ai fan, ma perchè ero deluso io stesso. Ero eccessivamente sensibile alle reazioni su E.T., e avevo pensato per un momento che se la tecnologia si era evoluta (permettendo di cambiare e intervenire su alcune cose)…non sarebbe stato male, ma mi sono subito reso conto che avrei derubato le persone che avevano amato E.T. dei loro ricordi di E.T”.

Inserita da il 11 maggio 2012