Goldman Sachs investe 40 miliardi in energia rinnovabile

Il nuovo obiettivo sarebbe fornire 4 miliardi di dollari l’anno, inducendo alcuni analisti a minimizzare la notizia, definendola più come una “offensiva di fascino” che come una lodevole iniziativa

Inserita da il 25 maggio 2012

goldman sachsIl Goldman Sachs Group Inc ha intenzione di canalizzare 40 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni in progetti di energia rinnovabile.
I dirigenti della Goldman hanno comunicato questa settimana che la domanda di fonti energetiche alternative crescerà con la domanda globale di energia.
La banca prevede che i finanziamenti avvengano grazie al denaro dei clienti e, in misura minore, ai suoi propri fondi.
Goldman, che ha annunciato il nuovo obiettivo nel corso della riunione annuale di ieri, già investe in tecnologie pulite. Nel 2011, ha contribuito a finanziare 4,8 miliardi dollari in aziende tecnologiche pulite a livello mondiale (solare, eolico, idroelettrico, biocarburanti, conversione della biomassa, efficienza energetica, immagazzinamento di energia, trasporto verde, materiali efficienti, illuminazione a LED…), e ancora co-investito più di $ 500 milioni. Il nuovo obiettivo sarebbe fornire 4 miliardi di dollari l’anno, inducendo alcuni analisti a minimizzare la notizia, definendola più come una “offensiva di fascino” che come una lodevole iniziativa. Infatti la Goldman ha perso numerosi clienti a partire dal marzo scorso, mese in cui un ex-dipendente ebbe scritto un articolo molto graffiante sul  New York Times.
“Promuovere questo tipo di iniziative ha un senso: dimostrare che la banca fa qualcosa di buono” ha detto Michael Carrazza, ex banchiere di Goldman che ora è amministratore delegato delle società di private equity Solaia Capital Advisors.
“Nel 2005, Goldman si è impegnato a investire 1 miliardo di dollari in progetti ecocompatibili. Entro la fine del 2011, la società aveva superato il suo obiettivo, ammassare un valore di 24 miliardi dollari di finanziamento e investire 4 miliardi dollari in progetti di questo tipo”, ha dichiarato Kyung-ah Park, responsabile dei mercati ambientali a Goldman.
Inoltre, Goldman si è impegnata a ridurre le proprie emissioni nette di carbonio a zero entro il 2020.