Portici, Vincenzo Cuomo licenzia Equitalia

Il sindaco della cittàdella Reggia è anche presidente dell’ANCI Campania (sezione regionale dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani), cosa che potrebbe non poco influire sulla rapidità di diffusione di questo modello nel resto della penisola

vincenzo cuomoIl sindaco di Portici Vincenzo Cuomo ha assunto una ferrea presa di posizione, decidendo di licenziare l’Equitalia e di affidare ad un’altra società la riscossione dei tributi dei suoi concittadini: “E’ una scelta che la legge ci permette di fare”, spiega Cuomo, che continua “la mia idea è quella di inserire anche un sistema di Welfare nella riscossione dei tributi. E’ vero che le tasse vanno pagate, ma non è detto che chi ha difficoltà deve poi essere tartassato”.
Il sindaco porticese è anche presidente dell’ANCI Campania (sezione regionale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani), cosa che potrebbe non poco influire sulla rapidità di diffusione di questo modello nel resto della penisola. “Da gennaio 2013 – conclude Cuomo – Equitalia non sarà più la società di riscossione dei tributi. E’ giusto, quindi, che i comuni inizino a trovare una alternativa”.

Inserita da il 19 maggio 2012