Scossa di terremoto in Irpinia

Il sisma ha avuto ipocentro a 10,5 km di profondità ed epicentro in prossimità di alcuni comuni salernitani

Inserita da il 9 maggio 2012

La terra trema di nuovo in Irpinia. Dopo il terribile sisma del 1980 questa mattina alle 5.16 è stata registrata tra Campania e Basilicata una scossa di terremoto di magnitudo 2.7, tra le provincie di Salerno e Potenza.

Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10,5 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni salernitani di Buccino, Caggiano, Ricigliano, Romagnano al Monte, Salvitelle e San Gregorio Magno, e quelli potentini di Balvano, Muro Lucano e Vietri di Potenza.

Al momento sembra che non ci siano danni a persone o cose.