Terremoto in Emilia: il presidente dell’Upi è soddisfatto dell’intervento del governo

"Apprezziamo la tempestività con cui il governo è intervenuto per dare subito risposte all'emergenza sisma nel nord Italia",  dichiara Giuseppe Castiglione

Inserita da il 30 maggio 2012

“Le istituzioni locali – sottolinea Giuseppe Castiglione, presidente dell’Upi – stanno dimostrando grande unità e capacità di fare sistema nella fase dei soccorsi e dell’emergenza e le Province sono in prima fila. Siamo certi che questo stesso spirito sarà evidente nella fase della ricostruzione, dove l’impegno di Regioni, Province e Comuni, come ci sottolineano anche le imprese, sarà decisivo. Per questo troviamo quantomeno strano che, secondo quanto emerge nel comunicato stampa di Palazzo Chigi, l’allentamento del patto di stabilità per ripartire con le opere di ricostruzione sia previsto per i soli Comuni”.

“Sarebbe come dire che il governo non prevede interventi per le scuole e le strade delle Province danneggiate dal sisma – prosegue – Siamo certi che, quando il testo del decreto sarà reso pubblico, questa mancanza si rivelerà una mera semplificazione giornalistica ai fini della redazione del comunicato stampa e che nel testo, le misure a favore dei Comuni saranno previste anche per le Province. Intanto domani – conclude – nella riunione dell’Ufficio di Presidenza dell’Upi, decideremo insieme ai presidenti delle Province colpite, e in stretto raccordo con i presidenti delle Regioni, le iniziative da prendere a sostegno delle comunità”.