Arte, ultimato il restauro della Battaglia di San Romano di Paolo Uccello

L'opera sarà esposta con altri capolavori d'arte nella mostra "Bagliori dorati"

A distanza di tre anni si è concluso il restauro curato da Muriel Vervat sugli ori e argenti delle lance e delle corazze raffigurate nella ”Battaglia di San Romano” di Paolo Uccello. Il capolavoro del 1438 è custodito alla Galleria degli Uffizi di Firenze, considerata una delle più mirabili rappresentazioni di una scena di guerra della tarda età medioevale e sarà presentata in anteprima nella mostra ”Bagliori dorati. Il gotico internazionale a Firenze 1375-1440′‘, che nelle sale del piano nobile della Galleria degli Uffizi ospiterà da domani fino al 4 novembre 2012, 111 capolavori, tra cui dipinti di Agnolo Gaddi, Spinello Aretino, Antonio Veneziano, Gherardo Starnina, Lorenzo Monaco e Gentile da Fabriano.

Le vernici ossidate non rimosse dal 1954, anno del precedente restauro, avevano reso illeggibile nella loro ”smagliante lucentezza originale” i particolari creati da Paolo Uccello. L’artista impiegò infatti lamine di argento e di oro sulla tempera su tavola, che poi lavorò con punzoni e a mano.

L’esposizione ”Bagliori dorati” ricostruisce quel clima colto e prezioso della stagione che va 1375-1440 con dipinti celebrati da secoli e altri pregevolissimi ma finora poco conosciuti al grande pubblico, come sculture lignee e marmoree, codici miniati, lavori d’arte sacra e profana: creazioni tutte di sommo pregio e di assoluta rilevanza storica, provenienti da prestigiose istituzioni museali pubbliche, nonché da collezioni private italiane e straniere.

Inserita da il 18 giugno 2012