Calcio, Zeman allenerà la Roma

Il tecnico ex Pescara ha siglato un contratto biennale con i giallorossi. Inter e Stramaccioni legati fino al 2015. Montella lascia Catania, per l’ex aeroplanino pronta la panchina della Fiorentina

Inserita da il 5 giugno 2012

Finalmente è ufficiale: Zdenek Zeman è il nuovo allenatore della Roma. L’annuncio è arrivato nella serata di ieri con un comunicato apparso sul sito ufficiale della società capitolina. Il mister boemo, reduce dalla galoppata trionfante alla guida del Pescara, da lui riportato in Serie A dopo 19 anni, ha firmato un contratto che lo legherà al club giallorosso fino al 30 giugno 2014. Per il boemo si tratta di un ritorno al timone della Roma, che già guidò tra il 1997 e il 1999. Nella sua nuova avventura in riva al Tevere, il mister ex Napoli e Salernitana porterà il suo staff composto dall’allenatore in seconda Angelo Cangelosi, il collaboratore tecnico Giacomo Modica e il preparatore atletico Roberto Ferola.

Continua il sodalizio tra Inter e Andrea Stramaccioni. Il 36enne allenatore romano ha prolungato il suo accordo con il club di Moratti per altri tre anni, fino al 30 giugno 2015. Una bella iniezione di fiducia per l’ex mister della Primavera nerazzurra, promosso lo scorso 26 marzo alla guida tecnica della prima squadra a seguito dell’esonero di Claudio Ranieri. Strategia chiara, dunque, quella attuata dai nerazzurri: ringiovanire il gruppo, a partire dallo staff tecnico.

Vincenzo Montella lascia il Catania dopo appena una stagione. La fine del rapporto tra l’ex tecnico della Roma e la società etnea è stata annunciata tramite un comunicato sul sito ufficiale del club siciliano. Fino a pochi giorni fa, prima dell’inizio della trattativa con Zeman, l’ex aeroplanino era il principale candidato a succedere a Luis Enrique alla guida della Roma.

Ora per il tecnico di Pomigliano d’Arco la soluzione più probabile è la Fiorentina. I gigliati sono ancora alla ricerca del nuovo allenatore per la prossima stagione e avrebbero individuato in Montella il candidato ideale per ridare nuova linfa al progetto dei Della Valle, nelle ultime annate rallentato da risultati poco positivi.