Palinuro, morto uno dei quattro sub intrappolati nella Grotta del Sangue

In corso le operazioni di recupero degli altri sommozzatori

Inserita da il 30 giugno 2012

Quattro sommozzatori romani sono rimasti bloccati, questa mattina, presumibilmente per un crollo, all’interno della “Grotta del sangue” a Capo Palinuro. Purtroppo uno di loro è morto. In queste ore si cerca disperatamente di salvare gli altri tre. I quattro facevano parte di una spedizione di dieci persone. Di questi, sei sono stati localizzati e sono in salvo.

Le ricerche sono scattate poco dopo mezzogiorno in seguito all’allarme lanciato dagli altri escursionisti preoccupati dal ritardo nella riemersione dei quattro. La ”Grotta del sangue”, chiamata così per il colore rosso delle sue pareti a causa della presenza di un batterio, sorge a poca distanza dalla più famosa ”Grotta azzurra”, nei pressi di Capo Palinuro.

Alle ricerche partecipano, oltre alla Capitaneria di porto di Palinuro, anche numerosi sommozzatori locali iscritti ai numerosi diving center presenti nella zona.