Prato, muore undicenne durante gita parrocchiale

Forse il caldo o un problema congenito la causa della morte. Soccorsi con elicottero gli altri ragazzi

Inserita da il 26 giugno 2012

Tragedia a Prato durante una gita parrocchiale. Un bambino di 11 anni è morto durante un’escursione fatta con il gruppo parrocchiale sul Monte Calvana, sopra Prato. Il bambino che partecipava insieme ad altri ragazzi, colpito da malore probabilmente per il caldo, è morto all’ospedale Careggi di Firenze, dove era stato trasportato con l’elisoccorso d’urgenza. Tra le varie ipotesi al vaglio degli inquirenti c’è anche quella che il bambino sia deceduto a causa di un problema congenito.

La comitiva, formata da una settantina di ragazzi accompagnati da adulti, era partita per fare la consueta gita sul Monte Calvana, in località Casa Bastioni. I ragazzi, dagli 8 ai 16 anni, fanno parte della parrocchia di Paperino.

Sotto choc don Carlo Gestri, il parroco della chiesa che ha organizzato l’escursione. E’ stato lui a dare l’allarme e, a quanto si apprende da fonti della Diocesi, dopo l’arrivo dei soccorsi è stato l’ultimo a salire sull’elicottero. Don Gestri, che accompagnava in gita i ragazzi insieme a 16 animatori, conosceva bene i luoghi e i sentieri del monte.

Tutti i ragazzi sono stati portati in elicottero a piccoli gruppi alla caserma di via Paronese, a Prato, dove uno staff medico li ha visitati e rifocillati. La madre di uno dei ragazzi, poco dopo il fatto, ha scritto nello spazio dei lettori di ‘Notiziediprato.it’, assicurando che “tutti quanti sono tornati in ottima forma, non erano disidratati come è stato detto dai giornalisti”.