Roma, Università Sapienza: campagna per favorire l’utilizzo dei servizi di informazione

I video sono finalizzati a far conoscere di più lo sportello Ciao della Sapienza, il Centro informazioni accoglienza orientamento della Ripartizione Studenti che rappresenta il punto di riferimento fondamentale per gli studenti

sapienza romaL’Università Sapienza di Roma lancia la prima campagna virale per favorire l’utilizzo dei servizi di informazione e orientamento attraverso quattro video, realizzati da due studenti borsisti. I video sono finalizzati a far conoscere di più lo sportello Ciao della Sapienza, il Centro informazioni accoglienza orientamento della Ripartizione Studenti che rappresenta il punto di riferimento fondamentale per gli studenti, a favore di tutti coloro, in particolare le matricole, che sono disorientati nell’approccio all’esperienza universitaria.
Gli spot sono stati girati alla Città universitaria, a costo zero e con una modalità di lavoro condivisa: il soggetto e la regia sono a cura dei borsisti del Ciao, gli attori sono stati scelti tra gli studenti e gli impiegati; l’Area InfoSapienza e l’Ufficio Valorizzazione del patrimonio hanno fornito le attrezzature e il supporto tecnico-logistico.
Come scenografia sono stati utilizzati gli edifici piacentiniani, creando le ambientazioni con effetti di postproduzione.
I video sono stati presentati al Forum PA che si è svolto a Roma dal 16 al 19 maggio, presso lo spazio espositivo della Sapienza.

Gli autori dei video sono:
Stefano De Marco e Niccolò Falsetti (ZERO)

Hanno collaborato:
Ripartizione Studenti;
Ufficio valorizzazione del patrimonio;
Area Infosapienza;
Uffico stampa e comunicazione.

 

Università “Sapienza” di Roma

 

 

 

Inserita da il 2 giugno 2012