6 luglio, Giornata Internazionale del Bacio

Nata in Gran Bretagna, vuole recuperare la spontaneità e la bellezza che si celano dietro il gesto del bacio

Inserita da il 6 luglio 2012

“Ba-ba-baciami piccina sulla bo-bo-bocca, piccolina”…
Stamattina ascoltavo in metro questo ritornello. Lo canticchiava un giovanotto aitante che, con grazia e stile, “importunava” giovani ragazze, eleganti signore e anche simpaticissime nonne… Ma tutti, proprio tutti l’avevamo presa come un semplice espressione di gioia mattutina legata a chissà quale conquista personale. E invece poi, all’arrivo in stazione, mi cade l’occhio su un cartello scritto con mano allegra: “oggi è la giornata internazionale del bacio. E allora facciamoci gli auguri: baciami! “.
Ecco svelata l’improvvisa euforia del giovanotto in metro: il 6 luglio si festeggia la giornata internazionale del bacio!
Chissà quanti baci verranno scambiati in tutto il mondo, oggi…
Un evento che in molti saranno ansiosi e felici di festeggiare. E, senza remore, anche a chi scrive non dispiacerebbe rendere merito a questo evento che, sebbene all’apparenza possa sembrare qualcosa di frivolo, in sostanza rappresenta il tentativo valido e profondo di recuperare la spontaneità e la bellezza che si celano dietro un gesto naturalissimo come quello del bacio.
Il bambino che si abbandona ai baci della mamma, l’innamorato che anela quelli dell’amata…Gli amici che si schioccano sulle guance la loro contentezza … Il nonnino che esprime l’amore senile sfiornado le labbra della compagna di una vita…
Una miriade di statistiche, scientifiche e non, garantiscono che baciare fa bene. Fa bene all’umore, fa bene all’amore, fa bene a tutto. E allora perché non onorare questa ricorrenza che ha visto i natali nel Regno Unito ma che immediatamente ha preso i connotati e le caratteristiche di una festa internazionale?
Secondo una ricerca, in Europa si bacia di più in Spagna ed in Francia, dove le coppie si scambiano anche fino a dieci baci al giorno. E in Italia? E’ mai possibile che dobbiamo sempre lasciarci sopraffare dalla Spagna? Forza ragazzi, diamoci sotto! Stavolta entriamo in gioco ognuno di noi. E se non battiamo la Spagna, la colpa non potremmo attribuirla a nessun azzurro della nazionale. Stavolta la vittoria ce la giochiamo personalmente! Buon bacio a tutti!