Al Bano canta l’Ave Maria alle nozze di Michele Placido

Rientrato il divieto. Per le autorità ecclesiastiche locali non è un canto religioso

Inserita da il 16 agosto 2012

L’attore Michele Placido ha sposato l’attrice Federica Vincenti lo scorso martedì a Cisternino, in provincia di Brindisi. A rendere speciale il loro giorno più bello è stato Al Bano, amico dello sposo, che è riuscito a cantare per l’occasione l’Ave Maria di Bach/Gounod, superando i divieti iniziali che gli erano stati imposti nella chiesa in cui è stato celebrato il rito.

“Alla fine – spiega all’Adnkronos- il buon senso ha vinto come è giusto che sia. Ho cantato prima che la cerimonia si concludesse perché, a causa del molto traffico, sono arrivato con un po’ di ritardo. E’ andata bene. E’ stato un bel matrimonio, celebrato in una bella atmosfera”.

Poche ore prima delle nozze gli ambienti ecclesiastici locali avevano espresso il loro veto mandando su tutte le furie il cantante di Cellino San Marco. La ragione? Non si trattava di un canto religioso.

“E’ assurdo – aveva tuonato Al Bano – Ho cantato questa Ave Maria davanti a Giovanni Paolo II in Vaticano. E poi di fronte a Madre Teresa di Calcutta, per il cardinale Carlo Maria Martini e per Don Verze’. E ora arrivo a Cisternino e mi vietano di cantarla”.

Per fortuna la polemica è rientrata giusto in tempo da consentire ad Al Bano di omaggiare con la sua stupenda voce gli sposi e gli ospiti presenti al matrimonio.