Calise benedice l’unione Napoli-Sant’Antimo: Un accordo per rilanciare il basket napoletano

Il presidente del Napoli Basketball torna a parlare dopo l'intesa raggiunta tra le due società napoletane

Prime parole ufficiali dopo il raggiunto accordo di fusione tra Napoli e Sant’Antimo. A parlare è Salvatore Calise, presidente del Napoli Basketball, che tramite le pagine del sito ufficiale della società (www.napolibasketball.it) ha dichiarato quanto segue:

«Carissimi amici, è un po di tempo che non ci scriviamo e il mio inusuale silenzio ha fatto nascere voci che non hanno riscontro nella realtà dei fatti. Ho voluto evitare, così come ogni altro componente del Napoli Basketball, di rilasciare dichiarazioni di ogni tipo che, magari travisate o male interpretate, avrebbero potuto compromettere l’accordo con la Pallacanestro S. Antimo. Di questo accordo si deve dare pieno merito al nostro Antonio Minopoli che lo ha promosso e portato avanti con entusiasmo e saggezza, perfettamente in sintonia con il Presidente Aniello Cesaro. Dal canto mio, ho manifestato subito entusiasmo per questa operazione e ritengo di dover dichiarare ufficialmente che reputo questa strada la migliore per raggiungere quei traguardi che l’intero nostro movimento si merita.

Sono convintissimo che con l’accordo raggiunto le due società possano dare il via ad un’operazione in grado di rilanciare definitivamente il basket napoletano. Si uniscono la decennale esperienza e solidità, la capacità imprenditoriale della società del Presidente Cesaro che di campionato in campionato ha costruito un cammino ricco di successi e soddisfazioni, e l’entusiasmo del Napoli basketball che in una sola stagione ha saputo riportare migliaia di appassionati al palasport e ha riacceso la speranza di tornare a vivere i grandi successi del passato.

Dal canto mio, come è mia abitudine anche professionale, ho dato la massima disponibilità e rimesso nelle mani del futuro consiglio di amministrazione ogni decisione riguardante miei eventuali coinvolgimenti o cariche. Sono certo che nelle due compagini ci siano elementi in grado di ricoprire degnamente ogni ruolo e che questo sia più che mai il momento di lavorare insieme per il bene comune.

È un’ottima occasione per ringraziare tutto lo staff del Napoli Basketball che sono orgoglioso di aver creato. Sento il dovere di ringraziare tutti per la disponibilità, la professionalità, la disponibilità umana e l’amicizia sincera della quale mi vanterò sempre. A presto… grazie di cuore anche e soprattutto a voi amici tifosi che avete voluto accompagnare questo nostro progetto con tanto affetto ed entusiasmo, lo stesso che spero vorrete riservare a questa nuova importantissima realtà».

Inserita da il 1 agosto 2012