Università di Napoli Suor Orsola Benincasa, seminario dal titolo: Dislessia come disprassia sequenziale

L'evento è in programma per martedì 18 settembre nella Sala degli Angeli a Napoli

Inserita da il 22 agosto 2012

L’ Università degli Studî Suor Orsola Benincasa in collaborazione con UNIPED – Unione Italiana Pedagogisti Centro Studi ITARD – Ente formatore accreditato MIUR e l’ Istituto ITARD – Istituto di formazione riconosciuto dall’UNIPED presenta il seminario dal titolo:  “La dislessia come disprassia sequenziale”.

L’incontro si terrà a Napoli, martedì 18 settembre 2012 nella Sala degli Angeli, via Suor Orsola 10, in occasione della pubblicazione del volume di Piero Crispiani, “Dislessia come disprassia sequenziale”, Edizioni Junior, Bergamo 2011.

Un fenomeno dirompente ma che viene da lontano ed interessa scienze e professioni in ambito pedagogico, psicologico, neurologico, logopedico, motorio, ecc.

Un evento che comporta diverse criticità per la scuola, le famiglie e per il mondo dei clinici e dei terapisti.

La Sindrome Dislessica è un disturbo delle funzioni esecutive, di natura prassico-motoria, con essenziale interessamento delle funzioni sequenziali.

Disturbo motorio, forma di disorganizzazione coordinativa spazio-temporale, parzialmente pervasiva.

Include: dislessia, disgrafia, discalculia, disprassia, dislateralità, disordine spazio-temporale, disordini coordinativi del linguaggio, della memoria, del pensiero sequenziale.

Frequente interessamento del linguaggio – nella componente motoria.

Non è un disturbo fonologico (semantico, simbolico, di codificazione).

Disturbo sempre associato ad una forma di dislateralità.

Disturbo valutabile a partire dai 5 anni.

Disturbo da trattare mediante: prevenzione, trattamento abilitativo, avvertenze scolastiche, avvertenze familiari, orientamento al lavoro.

Disturbo da trattare mediante il potenziamento delle funzioni.

Disturbo da non protesizzare (calcolatrice, tastiere ed altre misure “sostitutive”).

Disturbo ad altissima familiarità.

Disturbo funzionale e qualitativo, da non “schedare”.

martedì 18 settembre 2012

ore 15,30

indirizzi di saluto

Lucio d’Alessandro

Rettore dell’Università degli Studî Suor Orsola Benincasa – Napoli

Enricomaria Corbi

Preside della Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa

presiede

Elisa Frauenfelder

Ordinario di Pedagogia generale e sociale

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa

intervengono

Antonio Parisi

Neurologo Centro Studi “C.H. Delacato” Sorrento

La fabbrica della lettura, ontogenesi del sistema nervoso umano e acquisizione della lettura

Annalisa Buonomo

Psicologa Centro Studi “C. H. Delacato” Sorrento

I neuroni della lettura

Franco Biancardi

Dirigente Scolastico Specializzato DSA, Coordinatore del Tirocinio didattico nel CdL in Scienze della Formazione Primaria nell’Università degli Studî Suor Orsola Benincasa

Le nuove azioni didattiche per i soggetti dislessici

Piero Crispiani

Ordinario di Pedagogia speciale Università di Macerata

Direttore scientifico del Centro Italiano Dislessia

Pedagogista clinico UNIPED

Dalla complessità del fenomeno alle linee terapiche, didattiche ed educative. Il Progetto “Io non mi arrendo”

Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa