Home Arte News Arte Polo Museale Fiorentino, ville medicee patrimonio dell’Unesco

Polo Museale Fiorentino, ville medicee patrimonio dell’Unesco

257
CONDIVIDI

È stata adottata oggi in Cambogia, dai 21 componenti il comitato di valutazione, la decisione di inserire le 12 ville e i due giardini medicee nella lista del Patrimonio dell’umanità Unesco.

Questo il commento della Soprintendente del Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini: “L’iscrizione nella lista dei siti patrimonio dell’umanità da parte della Commissione Unesco, su istruttoria dell’Icomos, rappresenta un riconoscimento che fa onore all’intero sistema delle Ville Medicee e al modo in cui sono gestite. In particolare sono lieta che abbia portato un decisivo contributo la presenza di Ville e giardini storici gestiti dal Polo Museale Fiorentino, consistente in quasi un terzo – e assai qualificato – dell’insieme dei siti: dal Giardino urbano di Boboli alle ville di Castello, Petraia, Cerreto Guidi, Poggio a Caiano. Autentici gioielli del territorio toscano. Mi auguro – conclude la Soprintendente – che questo favorisca nuove politiche di valorizzazione, integrate con le competenze degli enti locali, per diffondere un’adeguata comunicazione e agevolare i collegamenti attraverso un efficace sistema di trasporti”.