Home Sport Altri sport Pallanuoto, la DOOA Posillipo si aggiudica il derby con la Canottieri

Pallanuoto, la DOOA Posillipo si aggiudica il derby con la Canottieri

I rossoverdi si impongono sui cugini del Molosiglio 12-9

424
CONDIVIDI

Rivive il derby che mancava e con esso ritorna il pubblico degli eventi importanti. Prima dell’inizio, il presidente del CN Posillipo Marinella ed il presidente della Canottieri hanno consegnato a Carlo Silipo un orologio Marinella ed una targa celebrativa per il riconoscimento ottenuto dallo Swimming Hall of Fame (ISHOF), mentre il presidente del Comitato Campano della FIN Trapanese ha voluto festeggiare il ritorno dello storico derby con la consegna di due targhe ricordo ai contendenti.

Pubblico entusiasta a sostenere le due squadre in vasca che non si sono minimamente risparmiate per l’intero arco dell’incontro. Partita in totale equilibrio per tre tempi giocata punto a punto con i giallorossi più volte in vantaggio, ma sempre prontamente rimontati dai rossoverdi. In questa fase, protagonista assoluto il portiere del Posillipo Tommaso Negri dimostratosi sbarramento insormontabile per gli avversari e risultando, alla fine del match, indiscutibilmente il migliore in campo. Allo scadere della terza frazione il risultato è ancora in parità 6 a 6, ma è l’ultimo quarto a riservare le maggiori emozioni; infatti, dopo due rigori, uno per parte realizzati da Gallo e Brguljan in soli 36”, il DOOA Posillipo prende decisamente in mano le redini dell’incontro, salgono in cattedra i due montenegrini rossoverdi Klikovac con tre reti e Radovic con due consentendo alla propria squadra di portare a casa i tre punti. Buona la performance di tutti i ragazzi di Cufino, ma certamente sugli scudi, oltre al già citato Negri, i top-scorer rossoverdi il capitano Gallo e il centroboa Klikovac con quattro gol ciascuno.

Il commento del coach Cufino: “Partita non perfetta, ma quale derby lo è? Ma stasera il pubblico della Scandone ha riservato un grande tributo alla pallanuoto, ricordando a tutti noi che questo sport è nel cuore e nella tradizione della città e che il tempo di lasciarne ad altri l’egemonia deve finire al più presto. Abbiamo battuto una grande Canottieri nel finale, quando siamo usciti dall’ansia da derby dove l’istinto e la tensione prevalevano sulla ragione, e ci siamo ritrovati alla distanza, sorretti da una grande condizione fisica. Adesso guardiamo avanti con fiducia e andiamo avanti nel nostro progetto”.

Tabellino
CC Napoli   9 – 12   DOOA Posillipo
(Parziali: 2-2, 3-2, 1-2, 3-6)

CC Napoli: Turiello, Buonocore 1, Campopiano, Borrelli, Brguljan 3(1R), Morelli, Ronga, Primorac 2, Parisi, Velotto 1, Baraldi 2, Esposito, Vassallo – Allenatore Paolo Zizza
DOOA Posillipo: Cappuccio, Dolce, Rossi, Foglio, Mattiello 1, Radovic 3, Renzuto Iodice, Gallo 4 (1R), Klikovac 4, Bertoli, Mandolini, Saccoia, Negri – Allenatore Bruno Cufino
Arbitri: Filippo Gomez di Napoli e Alberto Rovida di Cairo Montenotte (SV)