Home News Cronaca Coppa Italia, spari a Roma vicino allo stadio Olimpico

Coppa Italia, spari a Roma vicino allo stadio Olimpico

149
CONDIVIDI
Stadio olimpico

Stadio olimpicoSabato di sangue a Roma dove scontri e feriti hanno anticipato il match finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli. Sette tifosi, secondo quanto riportato dall’Adnkronos, sono stati trasportati al policlinico Gemelli. Uno di loro, arrivato in codice rosso, è in prognosi riservata per un trauma cranico. Si tratta di un ragazzo di 30 anni ora ricoverato all’ospedale Villa San Pietro, dove si trova anche un altro tifoso del Napoli, di 43 anni, ferito alla mano destra. Il terzo supporter partenopeo, 32 anni, ferito da colpo di arma da fuoco a braccio e polso, è stato ricoverato in un primo momento al Santo Spirito e successivamente trasferito al Gemelli.

“Al momento il triplice ferimento non sembra essere collegato a scontri tra tifosi, ma avrebbe cause occasionali”. Lo sostiene, in una nota, la Questura di Roma riferendosi alle persone colpite d’arma da fuoco in viale di Tor di Quinto nei pressi dello stadio Olimpico. “Il calcio dovrebbe essere uno spettacolo, non so cosa è successo ma qualsiasi cosa sia successo è una cosa spiacevole”. Sono le parole del ct della Nazionale Cesare Prandelli che, ai microfoni della Rai, ha commentato i gravi incidenti.

Intanto è cominciata con 45 minuti di ritardo, tra i fischi all’inno di Mameli e in un clima surreale, la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina.